Spazio
home | contatti | newsletter | cerca nel sito | mappa | download Spazio


Mappa interrativa
Guide turistiche
Luoghi di interesse
Numeri utili
Galleria multimediale
Unique Rolex watch replica watches dial, making the watch easier to identify, read replica watches more easily. The hour markers are made in 18ct gold with a replica watches uk long shine. Rolex designed and set up rolex replica factories in the manufacture of each Rolex dial, most of which are carried out by hand, the power of perfect.
Dove dormire ad Alberobello Dove mangiare ad Alberobello Mappa interrativa di Alberobello Guide turistiche Itinerari in Alberobello Recapiti Utili Galleria multimediale
espandi/chiudi menu
Home pageAlberobello, trulli, storia e numeri utiliMonumenti, musei e itinerari turisticiDove dormire, dove mangiare, guide turistiche, tutto per l'autoEventi e manifestazioni turisticheArte, tradizioni, folklore, musica e sportAttività commerciali ed artigianaliNewsletter, galleria multimediale, e-card, links e le vostre foto
Area Turismo


TrulliInAffitto.it
Trulli in affitto Alberobello


Trulli in affitto Alberobello


Trullo Alberobello Trullo in affitto centro Alberobello
Trullo in centro Alberobello


Home page  Area Turismo  Basilica SS. Medici
Stampa la pagina   Segnalazione della pagina

I monumenti di Alberobello

Indice:
1. Il rione "Aia piccola" 6. Il Monumento ai Caduti
2. Il rione "Monti" 7. Casa d'Amore
3. I trulli Siamesi 8. La basilica minore dei Santi Medici
4. La chiesa a trullo di Sant'Antonio 9. Il trullo Sovrano
5. Monsignor Domenico Morea  

La basilica minore dei Santi Medici

Le prime attestazioni devozionali di Alberobello per i santi Cosma e Damiano si registrano nella seconda metà del Seicento.
Sembra che il culto per i due santi arànargiri sia stato introdotto nella minuscola comunità dai possesori del feudo, i conti Acquaviva di Conversano, con un minuscolo quadro della Madonna di Loreto e dei due fratelli gemelli.
Nell'unica e già esistente chiesetta, inserita nella boscaglia, si riscontrano dipinti su una delle pareti "imago beatae Virginis sub nomine de Loreto, cum sancto Cosma ex latere dextro et sancto Damiano ex sinistro".
La coincidenza iconografica spiega, in tal modo, l'introduzione del culto degli Acquaviva e la volontà degli abitanti di appropriarsene.
Alberobello, la Basilica di SS: Medici
Da poco più di due secoli i bei simulacri mandano in delirio i fedeli il 27 e 28 settembre, giorni dei festeggiamenti in loro onore. l'attuale chiesa, più volte rimanneggiata, ha assunto la sua definitiva connotazione dopo il progetto dell'architetto locale Antonio Curri e nel tempo ampliata e portata all'attuale spendore.
Il tema visivo prevalente è il neoclassicismo. la facciata (1885) scandita da lunghe lesene e da colonne scanalate con capitelli corinzi e da due colonne lisce romane con capitelli di stile composito, è riconquistata dai campanioli sovrastati da cupoline a piramide quadrate. Dicciasette gradini invitano al prònao; la porta dell'artista Adolfo Rollo raffigura una pagina meravigliosa del Vangelo: le Beatitudini. Sul battente di sinistra dall'alto si scorgono i poveri, i mansueti, coloro che piangono e quelli che hanno fame e sete di giustizia; sul battente destro i misericordiosi, i puri di cuore, i pacifici e i sofferenti.
Il portale è ornato con le quattro virtù morali, mentre i medaglioni simboleggiano le virtù teologali; cinque volti di uomini guradano cinque volti di donne: sono i rappresentanti anonimi della Chiesa. In posizione eretta sono raffigurati Matteo, Luca, Isalia e Geremia a sinistra è Marco Giovanni, Ezechiele e Daniele a destra.
Nella lunetta del portico, Gesù crocifisso è tra la Madre, san Giovanni, i santi Pietro e Paolo, Cosam e Damiano, sono bassorilievi del Maestro Rollo; suo è il crocifisso pensile sull'altare centrale e le figure giganti collocate nei bracci della Chiesa.
L'altare di rosso porfirico, nel paliotto anteriore, annuncia il mistero pasquale di Gesù, la Morte, la Resurezione (fra i trulli) e l'Ascensione; i pannelli laterali raffigurano l'Annunciazione e la Pentecoste, mentre nel trittico posteriore, l'artista Giuseppe Pirrone offre in sintesi la celebrazione del Concilio Vaticano II dove si riconoscono i pontefici Giovanni XXIII e Paolo VI, Atenagora, i cardinali Ottaviani, Tisserant, Felici ... Un'iscrizione mosaico dorato, "Pascha immolatus est Cristus Exultabunt Santi Cosam et Damianus in gloria
exunte Concilio Vaticano II", ricorda che Gesù si è sacrificato per noi, che l'altare è dedicato ai santi Medici e la sua erezione corrisponde al perioodo della conclusione dei lavori del Concilio Vaticano II.
Gli affreschi absidali ricostruiscono il martirio subìto da san Cosma e san Damiano fino alla loro ascesa in Paradiso, sono del pittore locale Francesco De Biase.
Altri quadri medi e grandi rendono ancor più grande la case del Signore, testimoninaza di un culto iniziato più di 363 anni fa.
La chiesa, che appare oggi bella, si staglia splendida nel ceruleo cielo di Alberobello.
Argomenti correlati
La Storia di Alberobello
I Trulli di Alberobello
Gli itineari turistici
Collegamenti esterni
//

Torna inizio pagina inizio pagina

Trulli Alberobello B&B case vacanze trulli in affitto con acqua park ad Alberobello

Siti internet a basso costo Alberobello Bari Puglia www.to-web.it

Prodotti tipici pugliesi

Area Sosta Alberobello



Copyright©2009 tuttoAlberobello.it - Alberto Rossini Editore - P.IVA: IT01089120537
Privacy Policy - Informativa cookies

Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

nike pegasus uomo nike scarpe calcio nike air max 90 uomo nike 5.0 uomo air max scarpe